Privacy Policy

Gentile Signore/a,

desideriamo informarLa che l’articolo 13 regolamento UE n. 679/2016 il (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE n. 679/2016, pertanto, La informiamo di quanto segue:

Finalità del trattamento

Il trattamento dei dati è finalizzato unicamente alla corretta e completa esecuzione del test da Lei richiesto; nonché allo svolgimento delle attività amministrative inerenti, correlate o connesse all’esecuzione del test stesso.

I dati anagrafici e fiscali saranno utilizzati per la fatturazione. I dati clinici saranno utilizzati per l’elaborazione dei report da Lei richiesti e, in forma anonima, per ricerche ed elaborazione statistiche anche da parte di GeckoBiotech S.r.l..

I dati clinici e genetici verranno analizzati in forma anonima, utilizzando un codice alfa-numerico che segnerà i campioni biologici per l’esecuzione del test. Per quello che riguarda i dati genetici si ricorda che il Titolare/Medico richiedente tratterà questi dati in conformità con l’Autorizzazione al trattamento dei dati genetici emessa dal Garante della Privacy in data 22 febbraio 2007 e pubblicata sulla G.U. n° 65 del 19 marzo 2007.

 Modalità del trattamento

I dati personali raccolti sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del GDPR 2016/679 in materia di misure di sicurezza, ad opera di soggetti appositamente autorizzati e in ottemperanza a quanto previsto dagli art. 29 GDPR 2016/ 679.

Per ottemperare alla richiesta del Garante della Privacy che ha specificato, nell’Autorizzazione al trattamento dei dati genetici del 22 febbraio 2007, che le modalità di raccolta e di trattamento dei dati genetici devono consentire di accertare in modo univoco l’identità del soggetto a cui viene prelevato il materiale genetico, separando i dati identificativi, sin dal momento della raccolta. Si fa presente che il Titolare/Medico richiedente sarà l’unico ad essere a conoscenza della Sua richiesta di effettuazione del test e successivamente della risposta derivante dal test stesso. Infatti, la modalità di effettuazione prevede che il Richiedente alleghi ai campioni prelevati, che verranno analizzati da un laboratorio esterno, solo ed esclusivamente un codice alfanumerico a barre.

Cosa sono i test genetici

1. Test genetico predittivo o di suscettibilità (GB-DNA)

Il Titolare/Medico richiedente fornisce un servizio di indagine genetica predittiva. Il test genetico predittivo o test genetico di suscettibilità è un’indagine esclusivamente informativa dove vengono analizzate specifiche varianti del DNA che sono scientificamente correlate a patologie comuni e multifattoriali. Il tipo di patologie analizzabili è il risultato di ricerche scientifiche internazionali, pubblicate su riviste di settore. Il test genetico predittivo viene eseguito sul DNA ottenuto da un Suo campione biologico e l’esito viene ottenuto confrontando il risultato del test biomolecolare con i valori medi della popolazione generale. È importante comprendere che non si tratta di una diagnosi di malattia, ma semplicemente un indice statistico di predisposizione. È quindi un’informazione utile per migliorare il proprio stato di salute in caso di predisposizioni.

2. Test del microbiota (MicroBioPRO)

Il Titolare/Medico richiedente fornisce un servizio di indagine genetica sulla composizione della microflora presente in uno specifico tessuto-organo-contesto fisiologico di interesse. Il test del microbiota è un’indagine esclusivamente informativa dove viene analizzata, tramite sequenziamento profondo di nuova generazione, la composizione dei batteri e quindi la presenza di eubiosi o disbiosi. La prevalenza o assenza di alcuni batteri è scientificamente correlata ad alcune patologie comuni e multifattoriali. Il tipo di patologie analizzabili è il risultato di ricerche scientifiche internazionali, pubblicate su riviste di settore. Il test del microbiota viene eseguito su DNA batterico ottenuto da un Suo campione biologico e l’esito viene ottenuto confrontando il risultato del test con i valori ricavati da pubblicazioni scientifiche internazionali e da statistiche interne all’azienda.

È importante comprendere che sia nel caso dei test genetici di suscettibilità (tipo a), che nei test del microbioma (tipo b), non si tratta di una diagnosi di malattia.

Diffusione dei dati

Il Titolare/Medico richiedente non opera diffusione dei dati personali e sensibili all’esterno.

Periodo conservazione dei dati

Nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 GDPR 2016/679, il Titolare ed i responsabili conserveranno e tratteranno i dati personali forniti per il tempo necessario per adempiere alle finalità di cui sopra e per un periodo ulteriore strettamente finalizzato all’espletamento delle procedure di conservazione previste dalla legislazione vigente.

Trasferimento dei dati all’estero

i dati personali possono essere trasferiti verso Paesi dell’Unione Europea e verso Paesi terzi rispetto all’Unione Europea nell’ambito delle finalità di cui al punto 2. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili.

Consegna del risultato del test

I risultati devono essere consegnati direttamente all’interessato o al Medico richiedente. Se Lei decidesse di farli consegnare ad un soggetto terzo, tale richiesta deve essere specificata nel modulo A (Fronte).

Diritti dell’interessato

Lei potrà, in ogni momento, richiedere spiegazioni e chiarimenti relativi alla presente Informativa, ed esercitare i Suoi diritti nei confronti del Titolare del trattamento/Medico richiedente, ai sensi dell’art.13 Regolamento UE n. 679/2016.

L’interessato ha diritto in ogni momento di esercitare, ai sensi degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di:

  1. a) chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;
  2. b) ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;
  3. c) ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;
  4. d) ottenere la limitazione del trattamento;
  5. e) ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
  6. g) opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.
  7. i) revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;
  8. j) proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali.

Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando una raccomandata al titolare del trattamento*.

 

Conseguenze della mancata comunicazione dei dati

Il trattamento dei dati (ivi compresi quelli sensibili) è necessario ed indispensabile ai fini della esecuzione delle prestazioni richieste ex art. 6 comma 1 lettera a) Regolamento UE. L’eventuale rifiuto da parte Sua di conferire i dati necessari o utili ai fini dell’esecuzione delle prestazioni medesime e comunque, l’eventuale opposizione al trattamento dei propri dati personali o sensibili, comporta l’impossibilità di dare esecuzione a quanto richiesto.

I dati di identificazione elettronica sono invece facoltativi.

 

Formula di acquisizione del consenso per il trattamento di dati personali e sensibili

Il/La sottoscritto/a, acquisite le informazioni fornite dal Titolare del Trattamento/Medico richiedente, ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 679/2016, letto e compreso quanto contenuto nella nota informativa di cui ha ricevuto copia, e consapevole, in particolare, che il trattamento riguarderà anche i dati idonei a rivelare lo stato di salute e i dati genetici annoverati tra i dati “sensibili” (art. 9 Regolamento UE).

DICHIARA di essere stato informato in modo esplicito, esauriente e con termini comprensibili, riguardo al test al quale ha deciso consapevolmente di sottoporsi;

CONFERMA di essere stato informato sulla tipologia e finalità dei test e sulla loro validità scientifica e di essere libero da ogni condizionamento o coercizione;

PRESTA QUINDI IL SUO CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E SENSIBILI per i fini e secondo le modalità indicate nella suddetta informativa, consapevole che il mancato conferimento implicherà inevitabilmente l’impossibilità di erogare la prestazione richiesta.